LE ORIGINI DEL BLACK FRIDAY

Black Friday, grandi saldi prima di Natale

Un venerdì di fine novembre con promozioni irresistibili e sconti aggressivi, fino all’80%, su ogni genere di prodotti e servizi. Questo è in breve il Black Friday,letteralmente il “venerdì nero”, una consuetudine commerciale nata negli Stati Uniti e ormai diffusa in molti paesi, Italia inclusa. Una “giornata della cuccagna” per fare dei veri e propri affari, senza dovere aspettare la stagione dei saldi dopo il Natale.

La data del Black Friday

Quest’anno il grande giorno cade il 23 novembre. Il Black Friday, infatti, non ha data fissa: ricorre all’indomani del Giorno del Ringraziamento, la festività nazionale statunitense che dal 1941 è fissata per legge nel quarto giovedì di novembre.

Come nasce il Black Friday

Nei primi decenni del Novecento vigeva una regola non scritta fra i grandi magazzini americani, per cui nessuno lanciava campagne pubblicitarie prima della conclusione del Thanksgiving Day. Ragion per cui il giorno successivo sanciva di fatto l’avvio delle offerte speciali e dunque l’apertura dello shopping natalizio, che è l’aspetto centrale di tutta la vicenda.

Nel 1939 il presidente Franklin D. Roosevelt decise addirittura di modificare la data del Giorno del Ringraziamento, che passò dall’ultimo giovedì di novembre, com’era storicamente, al quarto giovedì del mese. La ragione? Quell’anno il mese novembre aveva cinque giovedì: il Thanksgiving Day sarebbe arrivato tardi e questo avrebbe accorciato la stagione dello shopping natalizio, col rischio di danneggiare la ancora debole ripresa economica. Si dice che a convincere il Presidente fu Fred Lazarus. Chi era costui? Uno dei fondatori di Macy’s, la popolare catena commerciale americana. Ma sarebbe riduttivo pensare che dietro la scelta ci fossero ragioni puramente commerciali. In quel momento l’economia americana stava cercando di uscire dal terribile decennio della Grande depressione. Allungare la stagione degli acquisti natalizi, con una giornata di sconti e promozioni, aiutava la ripresa.

Caccia all’affare

La mossa era destinata a lasciare durature conseguenze. Già nei primi anni ’50, infatti, la corsa agli acquisti nella città di Philadelphia fu tale da provocare congestioni di traffico e di pedoni nelle strade e nei negozi. Nacque così la leggenda del “venerdì nero”, che non di rado regala epiche scene di battaglia fra acquirenti per strapparsi l’ultimo saldo.

Anche se il Black Friday non è mai diventato festivo, col passare degli anni sempre più uffici statali e imprese americane hanno assecondato la richiesta dei dipendenti di “fare ponte”, concedendo un giorno di ferie in più. Così il venerdì dopo il Giorno del Ringraziamento è diventato un giorno consacrato agli acquisti.

Del resto, gli affari – per i clienti e per i commercianti – sono imponenti. Una popolare spiegazione del nome afferma che nel Black Friday i conti dei negozi virano rosso al nero, passando cioè dalle perdite ai profitti. I dati delle vendite di questo giorno vengono osservati con attenzione dagli analisti economici, che li considerano un buon indicatore della fiducia dei consumatori e dell’andamento dell’economia.

Online

Se in origine il Black Friday è una faccenda esclusiva dei grandi magazzini americani, nei decenni ha contagiato un po’ tutti i settori, uscendo dai confini americani. Oggi molti negozi organizzano aperture straordinarie, preparandosi ad accogliere fiumi di acquirenti caccia dell’affare.

Alla tendenza non è sfuggito, ovviamente, l’e-commerce. Le piattaforme online vendono prodotti con sconti che possono raggiungere anche l’80 per cento. Le compagnie aeree propongono voli a prezzi ridotti, molte aziende confeziona pacchetti di servizi scontati. 

Non solo venerdì

Per gli amanti della tecnologia, la giornata da tenere d’occhio è soprattutto il lunedì successivo al Black Friday: il Cyber Monday. Del resto, la tentazione di prolungare la stagione dei saldi non dispiace a nessuno.

Perciò, dopo il “venerdì nero” e il “cyber-lunedì”, sono arrivate anche le promozioni lunghe nella settimana che precede il Black Friday. La trovata è puramente commerciale ma entusiasma tutti: le imprese incrementano il fatturato, i consumatori hanno l’occasione di acchiappare al volo affari che difficilmente si troverebbero in altri periodi dell’anno.

Tratto da tuaassicurazioni.it

Annunci

Un pensiero su “LE ORIGINI DEL BLACK FRIDAY

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.